Come organizzare l'armadietto delle medicine per i bambini?

Dal paracetamolo al disinfettante, ecco tutto quello che bisognerebbe sempre avere in casa per le prime emergenze.

I nostri piccoli esploratori sono imprevedibili e spesso si cacciano in qualche guaio di troppo. Meglio quindi non farsi cogliere impreparati e organizzare al meglio un armadietto delle medicine pronto per ogni evenienza. Febbre, mal di pancia, ma anche piccole abrasioni e cadute con conseguenti ematomi possono verificarsi di frequente. Questi incidenti sono ancora di più frequenti quando i piccoli iniziano a gattonare o camminare e vanno a curiosare in tutti gli angoli più pericolosi della casa (pensate di non averne? Loro ne troveranno sicuramente uno, potete scommetterci).

Come affrontare le eventuali emergenze?

La regola numero uno è: niente panico.

Qualsiasi sia l'emergenza, noi genitori abbiamo il dovere di mantenere un po' di sangue freddo (quando tutto sarà tornato a posto, potrete buttarvi sul letto e lasciarvi andare in un pianto liberatorio). Non perdere il controllo ci aiuterà a non andare nel panico e ad avere la mente lucida per valutare la situazione e capire meglio che cosa sia più giusto fare.

La seconda regola è: essere pronti ad affrontare l'eventualità. Come?

Perchè un armadietto per le medicine, ben organizzato, vi sarà molto utile in quei casi?

  1. Saprete subito dove andare a cercare ciò di cui avrete bisogno;

  2. potrete andare a colpo sicuro, senza perdere tempo a capire qual è il medicinale giusto per quell'occasione;

  3. non andrete nel panico nel tentativo di trovare ciò che cercate, senza riuscirci;

  4. sarete prontissimi per ogni evenienza;

  5. vi risparmierete un sacco di stress.

Cosa mettere nell'armadietto delle medicine?

Ora che abbiamo ben chiara l'importanza di avere un armadietto delle medicine ben organizzato, passiamo allo step successivo. Vi starete chiedendo: ma che cosa ci va in un armadietto delle medicine? Ecco un elenco di tutto il necessario per far fronte ad ogni evenienza, diviso in alcuni materiali sanitari utili per grandi e bambini e un elenco di cose indispensabili per i più piccoli.

  • disinfettante non alcolico;

  • soluzione fisiologica in flacone, utile anche per lavare le ferite;

  • garze sterili in busta chiusa 10×10;

  • cerotti di varie dimensioni;

  • cerotto adesivo aerato, facile da applicare, per assicurare traspirabilità alla ferita;

  • bende per fasciature;

  • cerotti Steri Strip in caso di ferite profonde;

  • una forbice;

  • un termometro;

  • ghiaccio istantaneo spray o in busta;

  • un antidolorifico.

Questi sono materiali sanitari che ognuno dovrebbe sempre avere a casa propria, che ci siano bambini o meno. Ci sono poi tutta una serie di altre cose che è importante custodire nell'armadietto delle medicine in caso ci sia un piccolo esploratore che si aggira per casa.

  • soluzione fisiologica, utile per pulire gli occhi o per fare i lavaggi nasali;

  • una siringa senza ago, per fare i lavaggi nasali;

  • antipiretico in sciroppo o in supposte, specifico per i bambini;

  • fermenti lattici, in gocce o in fiale;

  • pomata antistaminica;

  • supposte antivomito;

  • antispastico per coliche addominali.

In aggiunta non dimenticare mai farmaci specifici in caso il tuo bimbo soffra di allergie particolari o abbia qualche patologia che, in caso si presenti, richieda cure mirate. In situazioni più complesse ci raccomandiamo sempre di contattare il vostro medico, di non improvvisare e nel caso dirigersi verso il pronto soccorso più vicino.

Prova i pannolini e le salviettine LILLYDOO gratis!

Scopri i nostri pannolini ideali per pelli sensibili, morbidi e super assorbenti. E non è tutto! Il pacchetto prova contiene anche le salviettine umidificate al 99% acqua.

Noi ti regaliamo i prodotti, tu paghi solo le spese di spedizione.

Come conservare i farmaci?

Avere un armadietto dei medicinali ordinato va benissimo, ma non è l'unica cosa da fare se si vuole davvero essere pronti a fronteggiare ogni tipo di emergenza. Bisogna infatti avere a disposizione tutte le informazioni necessarie da consultare in caso di dubbi circa la somministrazione e controllare bene le scadenze. Come fare, all'atto pratico?

  1. Bisogna conservare tutti i farmaci nella loro confezione originale insieme al proprio foglietto illustrativo. Questo serve per non incorrere in errori di somministrazione e capire se eventualmente possono esserci interazioni o effetti collaterali con altri farmaci.

  2. I prodotti vanno riposti in un luogo asciutto, fresco e al buio. Proprio per questo motivo, è meglio evitare di riporli in bagno e in cucina, dove l'umidità è alta e frequente.

  3. I prodotti non devono mai prendere la luce diretta del sole. Non solo perché i raggi del sole scaldano, ma anche perché alcuni farmaci sono sensibili ai raggi UV e potrebbero perdere le loro proprietà o danneggiarsi.

  4. Bisogna controllare periodicamente le scadenze, sia dei medicinali, che dei dispositivi medici, facendo un accurato controllo preferibilmente ogni sei mesi o almeno una volta all'anno. Inoltre, è bene ricordarsi che alcune confezioni, una volta aperte, hanno una scadenza più ravvicinata rispetto a quella riportata sulla confezione. Come capirlo? Spesso è indicato sull'incarto (la più comune delle diciture è: “Conservare in luogo fresco e asciutto. Una volta aperto, consumare entro X giorni”).

La sicurezza, prima di tutto

I medicinali non devono essere mai assunti in maniera errata o accidentale; ecco perché bisogna chiudere (con una chiave o almeno con le apposite chiusure per bambini) gli armadietti dei medicinali. In questo modo evitate che i vostri piccoli esploratori vadano a finire per rovistare proprio nell’armadietto. Un'altra buona pratica per la sicurezza, è quella di sostituire i farmaci scaduti. Dopo il controllo periodico delle scadenze, provvedete subito ad acquistare un nuovo prodotto, in modo da averlo a portata di mano in caso di necessità ed evitare di trovarvi senza al momento del bisogno.

Infine, per qualsiasi dubbio e prima di far assumere un medicinale al vostro bambino, chiedete sempre il parere del vostro pediatra, che saprà consigliarvi non solo circa la possibilità di assunzione ma anche sui tempi e le modalità.

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Irritazioni da pannolino: le cause e le soluzioni a uno dei problemi più comuni tra i bambini Artboard Copy 3 Created with Sketch.

Irritazioni da pannolino: le cause e le soluzioni a uno dei problemi più comuni tra i bambini

Oh no, il sederino del bambino è rosso! E adesso? Bisogna assolutamente correre ai ripari prima di sentire urla ...

  • 4 min
Tu e il tuo bambino
Dieci cose che forse non sapevi sui neonati Artboard Copy 4 Created with Sketch.

Dieci cose che forse non sapevi sui neonati

Siamo abituati a pensare ai neonati come a degli esseri indifesi e ai quali abbiamo il dovere di insegnare tutto, ma ...

  • 3 min
Nascita & primi giorni
I primi dentini del bambino: a che età spuntano e come dare sollievo? Artboard Copy 3 Created with Sketch.

I primi dentini del bambino: a che età spuntano e come dare sollievo?

L'arrivo dei primi dentini è spesso un momento tanto atteso… e anche un po' temuto! Quando finalmente i piccoli incisivi ...

  • 5 min
Tu e il tuo bambino