Cameretta bambino

Come arredare la cameretta del bambino?

Via libera alla tua fantasia! Qui trovi i nostri consigli per creare uno spazio unico per il tuo bambino

Uno dei problemi che si deve affrontare quando un bambino è in arrivo è proprio quello di allestire uno spazio adeguato ad accoglierlo. Che si tratti di una stanza della casa da destinare a nursery, o solo di un angolo nella camera dei genitori, comunque si deve ragionare e fare delle scelte importanti per creare un nido caldo e confortevole per il bebè.

Arredare la cameretta del bambino è un’esperienza dolce ed emozionante, che in qualche modo rende più reale ed imminente l’arrivo del piccolo. Molti genitori si impegnano in questa attività con passione, sentendo di fare un primo gesto d’amore verso il proprio figlio.

Come fare le scelte giuste? Quando è il momento migliore per preparare la cameretta? Quali mobili servono? Come decorare le pareti?

In questo articolo trovi spunti e considerazioni per guidarti nella creazione di una cameretta per il tuo bambino, che rifletta l’ambiente che tu vuoi creare per lui e, che sia unica, come unico sarà il tuo piccolo!

Quando cominciare a preparare la cameretta per il bebè?


Non c’è un momento preciso o una scadenza, se non il tempo della nascita, ma il nostro consiglio è quello di cominciare subito a guardare articoli tratti da riviste di arredamento o di esplorare le immagini che si trovano in rete per farti un’idea, per vedere quali soluzioni ti piacciono e raccogliere più informazioni possibili che possano orientare la tua scelta. Ovviamente devi tenere conto dello spazio che hai a disposizione e valutare in base ad esso.
Una volta chiarite le idee il momento più opportuno per iniziare è intorno alla ventiduesima settimana, quando c’è abbastanza tempo per ultimare i lavori e la pancia non è ancora troppo ingombrante.

Quali caratteristiche dovrebbe avere la cameretta del bambino?


Nella maggior parte dei casi la scelta della stanza del bambino è una scelta obbligata, ma qualora vi siano più stanze a disposizione è bene optare per quella più vicina alla stanza dei genitori, così da accorciare le distanze quando il bambino si sveglia di notte e da essere sicuri di sentirlo se piange. La cameretta dovrebbe avere una buona luce naturale ed una giusta areazione, ma se possibile affacciare su una strada poco rumorosa e trafficata, sia per garantire la quiete necessaria, che per la qualità dell’aria.
Purtroppo, non tutti hanno a disposizione delle alternative, ma con le dovute accortezze si può ugualmente creare un ambiente funzionale e adatto.

Madre e figlio spacchettano il pacchetto prova LILLYDOO

Un amore di offerta 💕

Crea il tuo abbonamento senza vincoli entro il 05.03.2024 e ricevi il 10 % di sconto sui primi 4 pacchi mensili. Codice: LILLYLOVE

Mobili: cosa inserire nella cameretta?


In realtà all’inizio non conviene inserire molti mobili nella stanza del bambino.

Bastano una culla o un lettino, un fasciatoio e una bella cassettiera in modo da lasciare spazio a disposizione per il gioco. Se si vuole creare un ambiente completo, è comodo inserire una poltrona per l’allattamento del piccolo. Inoltre, bisogna considerare che via via si aggiungeranno altri complementi e quindi è bene non riempire troppo la stanza.


La scelta dei mobili può seguire due filosofie: essere pensata solo per i primi mesi o scelta guardando al futuro. In questo caso si può optare per lettini allungabili, per fasciatoi multifunzionali che diventano comode cassettiere da utilizzare per molti anni e tutto sommato, questa direzione non è sbagliata se si considera che i mobili per i bambini sono in genere molto costosi e si utilizzano per pochissimo tempo.


Puoi anche optare per una scelta vintage, magari rispolverando la tua vecchia culla che per tanti anni è stata in soffitta e che ora con un po’ di cura è pronta ad accogliere il nuovo venuto con tutto il suo charme e il sapore familiare. Tuttavia potresti anche recuperare un vecchio baule che dipinto con vernici atossiche e in tinte pastello può diventare il forziere del tuo piccolo avventuriero, oltre ad essere un originale elemento di arredo.

Insomma, personalizzare e usare la tua creatività darà un valore aggiunto alla cameretta e ti farà risparmiare qualche soldino.

Tutto ciò che serve per la cameretta del vostro bambino e molte idee di interior design per tutta la casa, si trovano da Westwing. Nel loro negozio online e nella loro rivista troverete molte ispirazioni per un design amorevole e adatto alla cameretta di ogni bambino. Scoprite mobili moderni e accessori per la casa e lasciatevi ispirare dalle tendenze.

La luce giusta per la giusta atmosfera

La luce gioca un ruolo fondamentale nella vita del neonato, influisce positivamente sul suo umore e lo aiuta ad apprendere il ritmo veglia/sonno. Ma come dev’essere la luce per creare un ambiente confortevole in base al momento della giornata?


La luce naturale

A volte può essere troppo forte quando i raggi del sole entrano in modo diretto dentro la stanza, pertanto le finestre devono essere dotate di tapparelle o persiane per oscurare la luce quando il tuo bambino ha necessità di dormire (la luce del giorno può essere filtrata attraverso delle tende). Ti consigliamo di scegliere un tessuto leggero ed una fibra naturale, assicurati che la tenda sia lavabile in lavatrice perché per evitare allergie è bene lavarle circa una volta al mese.


La luce artificiale

È bene che arrivi dal soffitto, ottimale è l’uso di una plafoniera e ti consigliamo di scegliere una luce tra il caldo e il naturale per conferire alla stanzetta del bambino un’atmosfera sempre accogliente e confortevole.
Inoltre, non potrai fare a meno di un’abat jour che emani una luce soffusa da utilizzare per le attività notturne, quando vuoi evitare che il bambino si svegli completamente.

Scopri l'App LILLYDOO

Trova il nome perfetto per il tuo bambino, scopri gli articoli dedicati a te, gestisci il tuo abbonamento pannolini e esplora tutte le attività divertenti per te e il tuo piccolo. Tutto questo disponibile sull'app LILLYDOO!

Per quanto riguarda le tinte e il design della cameretta?

Moderna o classica, bianca o con colori pastello, in stile nordico o shabby chic non c’è una regola e puoi davvero spaziare tra mille idee, scegliendo ciò che più ti piace, mantenendo una continuità di stile con il resto della casa o spezzando e creando un ambiente magico dedicato al tuo bambino.
L’importante è che tu tenga presente poche regole di base:

  • non inserire troppi stili diversi;

  • non inserire troppi colori.

Così facendo l’ambiente potrebbe risultare troppo carico e darti un effetto disordinato.


Un altro consiglio che sentiamo di darti è quello di preferire mobili chiari e tinte neutre o comunque luminose. Se sceglierai la carta da parati, potrai creare un effetto giungla o un fondale marino, limitando la scenografia ad una sola parete o decidere per geometrie o disegni delicati, proprio come le fantasie proposte da LILLYDOO, l’importante è che l’effetto finale sia sempre equilibrato.


E alla fine, qualsiasi scelta farai, l’amore con cui avrai creato questa cameretta per il tuo bambino sarà il vero elemento di design!

Potrebbero piacerti anche questi articoli

I primi giorni a casa con il bambino appena nato: e ora che si fa? Artboard Copy 4 Created with Sketch.

I primi giorni a casa con il bambino appena nato: e ora che si fa?

È finalmente ora di tornare a casa con il bambino! Un passo tanto atteso per iniziare una nuova vita nel nido familiare ...

  • 7 min
Nascita & primi giorni
Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli

Durante la gravidanza, la maggior parte dei genitori in attesa si pone una domanda di base: “Come chiameremo nostro ...

  • 3 min
Gravidanza
Dieci cose che forse non sapevi sui neonati Artboard Copy 4 Created with Sketch.

Dieci cose che forse non sapevi sui neonati

Siamo abituati a pensare ai neonati come a degli esseri indifesi e ai quali abbiamo il dovere di insegnare tutto, ma ...

  • 3 min
Nascita & primi giorni