Gestione del tempo e carico mentale: 6 consigli per non farsi sopraffare

Organizzare il tempo familiare è possibile con i nostri consigli

Essere in grado di gestire correttamente il tempo, quando arriva un bebè, è una delle cose più importanti. Può capitare, infatti, di sentirsi travolti dalle cose da fare, lo sappiamo bene: gestire il bambino, fare la lavatrice, stendere il bucato, preparare pranzo e cena, andare a fare la spesa, rassettare casa sono solo alcune delle cose che impegnano la giornata di un genitore e a volte fanno sentire sopraffatti.

Una buona gestione del tempo, però, è possibile, vi aiuterà a ridurre lo stress e alleggerire un po' le vostre giornate. Poi chissà, forse avanzerà persino un po' di tempo per voi stessi...

Ma come si fa a gestire meglio il tempo? Ecco qualche consiglio di cui far tesoro.

1. Se siete in due, distribuite gli impegni in parti uguali. Un genitore, da solo, non può sobbarcarsi tutto il carico mentale. Distribuire equamente i compiti serve per alleggerirsi l'un l'altro. Un buon consiglio, è quello di farvi carico ognuno delle cose che vi piace di più fare: così sarete più efficienti, ognuno nelle proprie cose. Siete soli? In alternativa, chiedete il supporto di un parente o di una tata.

2. Utilizzate un'agenda o compilate una to do list, anche digitale. Quando si hanno mille pensieri si finisce per dimenticarsi di fare alcune cose. Compilare una lista delle cose da fare o annotarsi su un’agenda o un calendario gli appuntamenti permette a tutti di avere sotto controllo la situazione e intervenire in caso l'altro non riesca a portare a termine un compito. La cara e vecchia carta funziona sempre ma ci sono anche app molto utili, come Remember The Milk o Todoist che vi permettono di avere sott'occhio gli impegni sempre. Anche i calendari condivisi o dei semplici fogli Excel potrebbero fare al caso vostro. Ci sono anche delle app specificatamente ideate per la gestione del tempo familiare: Famcal, per esempio, un calendario condiviso per tutta la famiglia. L'importante è trovare lo strumento di pianificazione più adatto per organizzare e gestire efficacemente le giornate.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi informazioni personalizzate per te e per la vita con il tuo bambino (o con il pancione), più tanti consigli dei nostri esperti!

3. Fate la spesa online, anche di pannolini! Fare la spesa online vi permette non soltanto di risparmiare tempo ma anche di gestire meglio le spese familiari. Niente più tentazioni al supermercato, niente code inutili alla cassa (con conseguente perdita di tempo) e niente pianti da affrontare quando il vostro bambino vuole a tutti i costi quelle merendine piene di cioccolato. Se le spese di consegna fanno lievitare i costi, ci sono anche supermercati che offrono la possibilità di ritirare la spesa in modalità drive.

La stessa cosa vale per i pannolini: per alleggerire la lista di cose a cui pensare, potete farvi consegnare a casa i nostri pannolini e salviettine LILLYDOO. E non solo: l'abbonamento LILLYDOO è senza vicoli e 100% personalizzabile, vi permette di aggiungere al vostro pacco mensile pannolini di varie taglie e fantasie diverse, normali o a mutandina e prodotti per la cura delle pelle a vostra scelta. Inoltre è flessibile, scegliete la data di consegna in base alle vostre esigenze, i pannolini LILLYDOO arriveranno a casa vostra ogni volta che lo vorrete.

4. Preparate i pasti in anticipo. Avere la possibilità di scongelare qualcosa al momento opportuno invece di mettersi a cucinare è una gran comodità! Ma come fare? Basta organizzarsi per tempo.

Ci sono due modi per organizzare i pasti in anticipo:

  • qualcuno preferisce ritagliarsi un giorno nel weekend per preparare tutti i pasti per la settimana da congelare.

  • altrimenti ogni volta che vi mettete ai fornelli, preparate dosi doppie o triple (dipende da quanto posto avete nel freezer!) di ciò che state cucinando. Doppie dosi di pasta, verdure, carne come gli arrosti, pesce o legumi vi salveranno nei momenti in cui arriverete all'ora del pasto senza aver niente da mettere sotto i denti!

Munitevi di vaschette per riporre le preparazioni in freezer e, se potete, scegliete contenitori in vetro, che possano essere facilmente lavabili in lavastoviglie o di materiali sicuri e riciclabili.

Scopri l'App LILLYDOO

Scopri gli articoli dedicati a te, gestisci il tuo abbonamento di pannolini e le tante attività divertenti per te e il tuo piccolo. Con l'app LILLYDOO, puoi fare tutto comodamente dal tuo smartphone!

5. Impostate una routine precisa. Le routine aiutano a organizzarsi e a non farsi travolgere dalle cose da fare. La casa è spesso in disordine tra giochi del piccolo esploratore sparsi in ogni stanza o vestiti appoggiati sulla sedie? Per esempio, si può pensare di dedicare un tempo di 30 minuti due volte al giorno al riordino della casa. Una casa più ordinata, vi aiuterà anche a non avere confusione mentale.

6. Imparate a dire “no”. Un'amica che chiede di vedersi per un caffè, un parente che vuole venire a farvi visita: non sempre si ha voglia e non sempre si ha il tempo di farlo, ma per non risultare maleducati, spesso diciamo “Sì” senza esserne davvero convinti. È importante, quindi, imparare a dire “no”, sempre con gentilezza, spiegando serenamente quali sono le ragioni o semplicemente rimandando a giorni meno impegnativi. Così potrete evitare di mettervi sulle spalle un ulteriore carico per niente necessario.

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Vivere sostenibile: ecco i gesti da fare ogni giorno per un futuro più green Artboard Copy 3 Created with Sketch.

Vivere sostenibile: ecco i gesti da fare ogni giorno per un futuro più green

Spesso la nascita dei figli porta i genitori a sviluppare una maggiore sensibilità verso l'ambiente. L'idea di donare ai ...

  • 2 min
Tu e il tuo bambino
Work life balance: conciliare famiglia e lavoro è difficile, ma non impossibile! Artboard Copy 3 Created with Sketch. Artboard Copy 4 Created with Sketch.

Work life balance: conciliare famiglia e lavoro è difficile, ma non impossibile!

Il work life balance, ovvero il giusto equilibrio tra famiglia, casa e lavoro, rappresenta una delle sfide più difficili ...

  • 4 min
Tu e il tuo bambino
Non dormo più: consigli per i genitori privati del sonno Artboard Copy 3 Created with Sketch.

Non dormo più: consigli per i genitori privati del sonno

Il riposo è fondamentale, come anche la routine per il bambino. “Dormi adesso che poi vedrai…”: è una delle frasi che ...

  • 3 min
Tu e il tuo bambino