• 4 min

C'è un piccolo fagiolino che cresce nella pancia della mamma! Siete al settimo cielo e ovviamente non vedete l'ora di dare la splendida notizia a tutti.

Il momento dell'annuncio ai parenti e agli amici è sempre emozionante e merita di essere ricordato come un momento speciale, sia per voi sia per chi riceve la bella notizia. Si possono utilizzare tanti modi per comunicare la lieta novella: noi vi suggeriamo qualche idea originale. E poi largo alla fantasia!

Ma prima: quando è meglio rendere pubblico il dolce segreto?

Quando è meglio dare l'annuncio della gravidanza ai parenti e agli amici?

La regola primaria è: aspettate di sentirvi pronti! Non c'è un momento migliore o peggiore per annunciare alla famiglia e agli amici che un piccolo cucciolo di uomo di lì a pochi mesi stravolgerà le vostre giornate a suon di poppate e pannolini e renderà ancora più bella la vita dei nonni e degli zii, che da tempo sono in trepidante attesa di viziare e coccolare un piccolo batuffolo.

Ci sono coppie che scelgono di farlo subito dopo aver visto l'esito positivo del test di gravidanza – anche per liberare la mamma dal continuo imbarazzo di rifiutare con nonchalance un pezzo di sushi o un bicchiere di vino – e altre che invece preferiscono aspettare la fine del trimestre e la conferma del ginecologo che il bambino si sta sviluppando nella maniera corretta. Una regola con gli affetti non c'è.

Vi sentite pronti? Non vedete l'ora di condividere la gioia? Buttatevi!

Quando è meglio dare l'annuncio della gravidanza al lavoro?

Anche in questo caso, una regola per annunciare al tuo datore di lavoro e ai colleghi che, anche se loro non lo sanno, lì in ufficio con te c'è un “nuovo collega”, non esiste.

Sicuramente però si tende ad aspettare il terzo mese di gravidanza, non solo per scaramanzia ma anche perché è indubbiamente il periodo nel quale la gravidanza è più a rischio e, se qualcosa dovesse non andare per il verso giusto, ci si potrebbe evitare la scocciatura di dare a tutti delle spiegazioni in un momento tanto delicato.

La legge prevede l'obbligo da parte della futura mamma di comunicare l'inizio della gravidanza prima del congedo obbligatorio, anche se non è specificato quanto tempo prima.

Sicuramente, passato il terzo mese di gravidanza il pancino comincerà a fare capolino da sotto i vestiti, e sarà piuttosto dura nasconderlo...

E ora ecco 10 modi per annunciare la gravidanza!

Se a lavoro ovviamente sarete tenuti a comunicarlo in maniera molto formale, in famiglia e con gli amici potrete sbizzarrirvi!

E, perché no, magari potrete scegliere anche tanti modi diversi di comunicare la gravidanza, a seconda che il destinatario della bella notizia siano il nonno e la nonna, i futuri zii oppure una coppia di amici.

Ma vediamo insieme quali possono essere i modi per dare l'annuncio in maniera originale.

  1. Le magliette. Piace a tanti l'idea di presentarsi da parenti e amici con le t-shirt di coppia – una per la futura mamma e una per il futuro papà – su cui, sul retro, viene stampata una frase divisa a metà: “Aspettiamo” e “Un bebè!”. Potrete presentarvi davanti agli amici e girarvi all'improvviso per rivelare la bella notizia! Fate le prove a casa, prima di mettervi al contrario e mandare tutti in confusione!

  2. Una scatola fai da te. Basta una scatola carina con coperchio, magari decorata da voi con qualche scritta. All'interno gli inequivocabili indizi: un body, un paio di mini-calzini un doudou e, perché no, magari anche il test di gravidanza se vi fa piacere! Se poi l'occasione casca proprio vicino a una ricorrenza come a Natale o a un compleanno, perché non approfittare?

  3. I biscotti. Vi piace cucinare? Confezionate una bella scatola di biscotti. Potete fare dei biscotti a forma di ciuccio, oppure a forma di lettere “b” e “e”, in modo che possano formare la parola “bebè”. Chi sarà il primo a domandarsi perché sono state scelte proprio quelle lettere per quella graziosa confezione di fragranti biscottini?

  4. La cartolina. Siete di ritorno da un week-end al mare o in montagna? Approfittate dell'occasione! “Mamma, papà, guarda che bei posti che abbiamo visto!” ma invece di mostrare la fotografia di un bel paesaggio di montagna o dell'acqua cristallina del mare... ta-da! Mostrate la prima ecografia!

  5. Un puzzle. Molti centri fotografici ormai trasformano in puzzle qualsiasi foto. Prendi una foto significativa o preparate a computer una scritta, come “piccolo pesciolino in arrivo!”, “diventerete nonni” o ancora “un fagiolino sta crescendo”, portatela al centro fotografico e fatela trasformare in puzzle. Sarà divertente vedere nonni, zii o amici scervellarsi per fare il puzzle!

Avete manualità? Stampate la scritta su un foglio di cartoncino, dividetela con le forbici in tanti pezzi diseguali e poi metteteli tutti dentro una scatola o un sacchetto. L'effetto-puzzle è garantito.

6. Il video. Le persone a cui dovete fare l'annuncio sono distanti? Preparate un video. Può essere simpatico, ironico, oppure commovente. In questo secondo caso, potete anche pensare di fare un montaggio con gli scatti migliori che vi ritraggono in particolari momenti della vostra storia d'amore e mettere una dolce canzone di sottofondo. Il gran finale? L'ecografia! 7. Aggiungi un posto a tavola. Amici a cena? Apparecchiate per una persona in più. A loro verrà spontaneo chiedersi: chi manca ancora? Ed è a quel punto che voi gli risponderete che la persona che... aspettate in realtà c'è già. 8. Il fratellino o la sorellina complici. Avete già un bambino? Potrà essere lui a dare la bella notizia a parenti amici. Come? Fategli fare un disegno rappresentativo da regalare, oppure fategli indossare una maglietta con la scritta fratello o sorella maggiore: il messaggio non potrà essere frainteso. 9. La scritta sul pancino. Procuratevi colori ad acqua e completamente atossici e divertitevi a decorare il futuro pancione con una scritta o un disegno da mostrare al momento opportuno sollevando la maglietta a scoprire “l'opera d'arte”. La più efficace? La scritta “Bebè” con una freccia rivolta verso l'ombelico. Ma se avete una spiccata vena creativa, potete pensare anche al disegno di un bimbo. 10. La fotografia professionale. Davanti all'obiettivo di un fotografo professionista potrete farvi immortalare con in mano una lavagnetta con una scritta, come “piccolo supereroe in arrivo!”, o un peluche o ancora ciucci e biberon. Poi potrete far stampare lo scatto e inserirlo in buste decorate da consegnare a mano ai destinatari della bella notizia. Ricordatevi di far stampare una copia speciale per voi. Sarà uno splendido ricordo.

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Borsa per il parto: come prepararsi al grande giorno Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Borsa per il parto: come prepararsi al grande giorno

Terzo trimestre di gravidanza, il grande giorno è sempre più vicino! Stai vivendo tante emozioni, una su tutte il ...

  • 4 min
Gravidanza
Progettare la gravidanza: prepara il piano di nascita! Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Progettare la gravidanza: prepara il piano di nascita!

Il tuo piccolo vedrà la luce tra pochi mesi, e con lui la questione del parto diventa più chiara. Per prepararti nel ...

  • 6 min
Gravidanza
Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli

Durante la gravidanza, la maggior parte dei genitori in attesa si pone una domanda di base: “Come chiameremo nostro ...

  • 3 min
Gravidanza