• 4 min

Fasciatoio, un appoggio indispensabile

Ormai ci siamo! Manca pochissimo all'arrivo del tuo piccolo, e iniziano i giorni in cui si comincia a fare la spunta delle cose necessarie per capire se tutto è pronto per il grande giorno, quello in cui conoscerai il tuo cucciolo e lo stringerai fra le braccia per la prima volta.

Che tua sia un genitore super organizzato o quello dell'ultimo minuto, sicuramente saprai bene che uno degli oggetti che davvero non possono mancare in una casa che sta per accogliere un neonato è il fasciatoio. Facile, però, dire fasciatoio: certo non sono tutti uguali. Come sceglierlo dunque?

Come scegliere il fasciatoio giusto per l’arrivo del bebè?

Il fasciatoio va in bagno o in camera? E quanto spazio hai a disposizione? È meglio sceglierne uno con mobiletto o cassettiera? Oppure ti servirà un modello più slim, richiudibile, che magari possa essere posizionato sopra un bidet?

Dovrai poi fare attenzione a che abbia alcune caratteristiche fondamentali per la sicurezza, la praticità e la comodità.

Il rischio di cadute è alto: meglio dunque sceglierne uno imbottito e che abbia le sponde di sicurezza alte. Infine… l'imbottitura deve essere anallergica, fatta di materiale atossico e impermeabile.

Vedrai quante volte al cambio pannolino il tuo cucciolo ti sorprenderà con una pipì improvvisa: dovrai pulirlo molto spesso!

Se è richiudibile, deve essere comodo da aprire al momento opportuno e bisogna posizionarlo in un posto accessibile.

In ultimo, se non avrai la possibilità di avere vicino un piano d'appoggio, ricordati che è importante – qualsiasi sia il modello scelto – che abbia almeno delle vaschette laterali in cui appoggiare tutte le cose che dovrai avere sempre a portata di mano.

Come preparare la nursery per il tuo piccolo: che cosa non può mancare?

Insieme al fasciatoio, ci sono altre cose che davvero non possono mancare. Ti sentirai sempre un’acrobata durante il cambio, dunque meglio avere tutto a portata di mano. Il piccolo non può assolutamente essere lasciato solo sul fasciatoio mentre vai alla ricerca della crema o di un pannolino pulito! Ecco l'elenco di tutte le cose indispensabili, da avere sempre a portata di mano, vicino al fasciatoio.

Pannolini

Ci sono pannolini di diverse tipologie.

Convenzionali, di stoffa, lavabili, di varie dimensioni, forme, materiali. Sì, sicuramente ora sei molto confusa su quali scegliere: i pannolini LILLYDOO sono particolarmente delicati sulla pelle sensibile del bambino e riducono il rischio di irritazioni. Per i primi giorni ti servirà la taglia più piccola, ma vedrai che una volta avviato l’allattamento crescerà in un attimo come un lupetto e potrai passare a quella successiva!

Salviette umidificate

A volte è difficile rimuovere perfettamente il contenuto del pannolino da tutte le pieghe della pelle. Per rispettare la pelle sensibile del bambino, nei primi tempi è meglio lavarlo solo con acqua tiepida.

Ecco perché sicuramente avere il fasciatoio in bagno è più pratico: diventerai subito pratica nel lavare il culetto del tuo piccolo! Quando sei fuori casa, sicuramente le salviette umidificate sono un'alternativa molto pratica. Le salviettine al 99% acqua sono ideali per la pelle delicata dei neonati. Le salviettine umidificate naturali, realizzate in tessuto senza plastica ed arricchite di aloe vera e olio d'oliva bio, sono perfette per detergere delicatamente la pelle e sono rispettose del pianeta.

Crema per il cambio

Capiterà sicuramente, prima o poi, che il sederino del tuo piccolo si irriti. Non andare nel panico: succede a tutti i bimbi!

La pelle irritata può essere dolorosa e il sederino impiega più tempo a guarire nell'ambiente caldo e umido di un pannolino. Se puoi, quando sei in casa, lascia giocare il tuo piccolo avventuriero su una coperta di tanto in tanto, senza pannolino, e applicagli la crema per il cambio sulla pelle. Questo aiuterà il processo di guarigione. Scegli sempre e solo creme prive di coloranti, parabeni e profumi.

Sapone delicato, senza parabeni o ftalati e ipoallergenico

Ogni volta che cambi il pannolino sciacqua il culetto con acqua tiepida e poco detergente, soprattutto se ha fatto la cacca. È fondamentale la scelta del sapone perché non irriti la pelle del cucciolo e perché sia pratico anche per te quando dovrai versarlo sulla mano con il bebè in braccio. Siamo mamme e siamo acrobate ma se possiamo facilitarci le cose…!

Teli cambio

A casa come fuori, i teli cambio, soprattutto nei primi mesi di vita del tuo bambino, sono indispensabili. A casa proteggono il fasciatoio durante il cambio, fuori casa permettono un cambio pannolino all'insegna dell'igiene. Sceglili sufficientemente grandi, in modo che il tuo piccolo possa appoggiarcisi completamente, preferisci dei teli morbidi, che scongiurino gli sfregamenti e non irritino la pelle: i teli cambio LILLYDOO sono i primi teli cambio al mondo ad ottenere la certificazione Made in green di Oeko-Tex®, che garantisce che sono testati per sostanze nocive e che la loro produzione avviene in stabilimenti ecosostenibili, con posti di lavoro sicuri e socialmente responsabili

Un mangiapannolini

Avere a portata di mano un bidone in cui riporre i pannolini usati dopo il cambio, che con varie tecnologie scongiuri la fuoriuscita di odori, potrà aiutarti, soprattutto quando inizia lo svezzamento e la pupù… cambia!

In questo modo non sarai obbligata ogni volta a buttare il pannolino nella spazzatura e avrai un bidoncino per riporre i pannolini usati a portata di mano. In commercio ce ne sono di vari modelli, c'è solo l'imbarazzo della scelta

Un termoventilatore

Soprattutto nella stagione fredda, è importante avere un termoventilatore da tenere in bagno e da accendere prima di fare il bagnetto e scaldare l’ambiente, così che il tuo piccolo non prenda freddo una volta uscito dall’acqua!

Un fasciatoio portatile

Ti piace stare fuori casa o viaggiare? Purtroppo ancora oggi non tutti i locali hanno un fasciatoio e in ogni caso è meglio appoggiare il piccolo su una superficie pulita. Con un fasciatoio pieghevole e portatile avrai a disposizione una postazione cambio in men che non si dica!

Le nostre indicazioni ti sono state utili? Non spaventarti se ti sembra di essere confusa: appena avrai il piccolo in braccio diventerai campionessa di cambio del pannolino!

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Borsa per il parto: come prepararsi al grande giorno Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Borsa per il parto: come prepararsi al grande giorno

Terzo trimestre di gravidanza, il grande giorno è sempre più vicino! Stai vivendo tante emozioni, una su tutte il ...

  • 4 min
Gravidanza
Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli Artboard Copy 2 Created with Sketch.

Scegliere il nome per il bambino: i nostri consigli

Durante la gravidanza, la maggior parte dei genitori in attesa si pone una domanda di base: “Come chiameremo nostro ...

  • 3 min
Gravidanza